Una questione importante per il turismo e i comuni

La Regione-Energia della Valle di Goms. “Energieregion Goms”, che comprende otto comuni, tre enti turistici e quattro fornitori di energia, sostiene la campagna “MakeHeatSimple”. Attraverso un programma speciale contribuisce finanziariamente all’installazione dei sistemi di telecontrollo del riscaldamento. La presidente Monika Holzegger spiega perché la regione si impegna a favore del risparmio energetico.

Perché la Regione-Energia della Valle di Goms "Energieregion Goms" sostiene la campagna "MakeHeatSimple" di SvizzeraEnergia?

Perché è un tema importante per il turismo e i comuni. Quando abbiamo saputo che SvizzeraEnergia intendeva distribuire degli opuscoli informativi, abbiamo deciso di agire. Abbiamo ordinato gli opuscoli in collaborazione con i comuni e le comunità di interesse dei proprietari di abitazioni secondarie e ci siamo occupati della distribuzione. Abbiamo accompagnato l’opuscolo con una lettera della Regione-Energia della Valle di Goms per promuovere i contenuti della campagna. Attribuiamo grande importanza ad una buona collaborazione!

Secondo lei, quali sono le potenzialità della campagna nella sua regione?

La nostra regione conta più di 3000 abitazioni secondarie, la maggior parte delle quali sono state costruite negli anni Settanta e Ottanta. Molti edifici devono essere ristrutturati e inoltre i proprietari cambiano sovente. Questo è quanto rivela un sondaggio condotto nel 2017 su circa 1100 proprietari di abitazioni secondarie nel parco paesaggistico della valle di Binn. La campagna di SvizzeraEnergia dovrebbe quindi essere accolta favorevolmente nella nostra regione.

Il vostro impegno va oltre il semplice supporto logistico.

È vero. L’anno scorso nella valle di Goms abbiamo lanciato un programma promozionale per l’installazione dei sistemi di telecontrollo del riscaldamento nelle abitazioni secondarie. Abbiamo sostenuto 14 richieste per un valore di 300 franchi ciascuna. Quando abbiamo saputo della campagna della Confederazione, abbiamo aumentato di 6000 franchi il fondo di sostegno per il 2019. Ora che è stata lanciata la campagna, le risorse messe a disposizione saranno appena sufficienti. Per questo motivo, nelle prossime settimane, cercheremo di trovare ulteriori risorse per il nostro programma di promozione. Ci rivolgeremo alle tre comunità di interesse dei proprietari di abitazioni secondarie della nostra regione e ai servizi della Confederazione e del cantone. Per molto tempo, la principale preoccupazione di queste comunità di interesse è stata la regolamentazione relativa alla tassa di soggiorno. Ora che la sentenza del Tribunale federale è stata pronunciata, le comunità di interesse hanno la possibilità di rivestire un nuovo ruolo. In questo contesto, le questioni energetiche possono svolgere un ruolo importante. Inoltre, la Regione-Energia della valle di Goms intende approfittare della campagna “MakeHeatSimple” per coinvolgere il grande pubblico e presentare le sue attività anche ai proprietari di abitazioni secondarie.