Riscaldamento di una pompa di calore in uno chalet

Aron Pfammatter, avvocato e notaio domiciliato a Briga, ha fatto installare un sistema di telecontrollo del riscaldamento nel suo chalet di Salwald, sopra Mund. Ecco cosa ne pensa: «È un sistema decisamente pratico, non molto complicato e con un grande potenziale in Svizzera».

Perché ha deciso di installare il sistema di telecontrollo per il riscaldamento dello chalet?

I miei genitori hanno uno chalet vicino al mio, a Salwald, dal 1982. Ogni inverno, da quindici anni, quando chiudono la casa, invece di svuotare i tubi del riscaldamento e dell’acqua per non farli gelare, accendono e spengono il riscaldamento elettrico dal telefono. Volevo un sistema simile nello chalet che ho fatto costruire per me nel 2015. Innanzitutto per una questione di comodità, ma anche perché consente di risparmiare energia. Il tecnico del riscaldamento mi ha consigliato un dispositivo adatto alla pompa di calore aria-aria installata nel mio chalet.

L’installazione è stata macchinosa?

No, affatto. Tutto è stato semplicissimo, proprio come lo è l’uso del sistema. Adesso posso accendere e spegnere il riscaldamento da un’app installata sullo smartphone, accessibile mediante password. Il sistema richiede un investimento modesto e ne vale veramente la pena.

Come giudica la sua esperienza con questa soluzione?

Positiva! Anche se inizialmente abbiamo dovuto fare alcune regolazioni: in un primo momento, le stanze del piano inferiore erano ancora più fredde di quelle del piano superiore, ma con alcuni interventi siamo riusciti a mettere a punto la regolazione del termostato. Ho anche notato che occorrono quasi due giorni per avere una temperatura ambiente piacevole in casa. Grazie al nuovo dispositivo manteniamo una temperatura minima nello chalet tutto l’inverno. Il comando da cellulare significa che in questo momento potremmo abbassare ulteriormente la temperatura. Inoltre questa soluzione si è rivelata utile: quando si è verificata un’interruzione di corrente nello chalet, il sistema mi ha inviato un SMS e ho potuto informare il mio fornitore di energia dal mio ufficio a Briga. Ho anche ricevuto un messaggio quando la pompa di calore si è guastata a causa di forti nevicate. Questi sono vantaggi reali!

Cosa ne pensa della campagna "MakeHeatSimple" di SvizzeraEnergia?

Non ho proprio nulla da obiettare! I sistemi di telecontrollo per il riscaldamento delle abitazioni secondarie sono dispositivi utili ed economici. Queste abitazioni hanno un grande potenziale in termini di risparmio energetico. I sistemi di telecontrollo sono anche geniali in termini di comfort, perché oggi, chi ha voglia di scomodarsi come facevano i miei genitori all’epoca?